Browsing Category Pensieri Sparsi

Ed è ancora Natale…..

gennaio 4th, 2013 // 12:25 am @

3-1

 Girotondo di Natale

Qui comincia il girotondo di Natale in tutto il mondo,
una festa di pace e di amore e di regali fatti col cuore

A Roma Gesù Bambino porta i regali a ogni piccino
si fa aiutare da Babbo Natale con le sue renne e una slitta speciale

Père Noël lo tovi in Francia
lunga barba e grossa pancia, dona a tutti i bimbi francesi
giochi da fare per dodici mesi.

In Olanda,San Nicola veste bianca e rosso-viola,
mette negli zoccoletti con i doni anche i dolcetti.

A San Paolo il tempo è estivo e il mantello rosso vivo
Papà Natale fa molto sudare, ma lui i regali continua a portare.

Bon Noël dirai a Parigi Merry Christmas sul Tamigi,
ma a Natale ovunque andrai bontà e gioia in dono avrai.

 

lumino

 greca-natale1

 dreamstime_natale_viola7423266

 

untitled1

anixmasl

CANZONI NATALIZIE

albero_di_natale_2

 O Tannenbaum

 O albero di Natale, o albero di Natale

come sono fedeli le tue foglie,
Tu non inverdisci solo in estate, no
anche d’inverno quando nevica.
O albero di Natale, o albero di Natale,
come sono fedeli le tue foglie!
O albero di Natale, o albero di Natale,
tu mi piaci tantissimo!
Quante volte in inverno
un albero come te mi ha tanto rallegrato!
O albero di Natale, o albero di Natale,
tu mi piaci tantissimo!

O albero di Natale, o albero di Natale,
il tuo manto vuole insegnarmi qualcosa:
La speranza e la stabilità
dà coraggio e forza in ogni momento!
O albero di Natale, o albero di Natale,
il tuo manto vuole insegnarmi qualcosa.

 

anixmasl1

valdisole-presepe-786917

 Stille Nacht! Heilige Nachy!

 Notte calma, notte santa
tutto dorme, veglia solo
la fedele santissima coppia,
bimbo grazioso con i capelli ricciuti,
dormi in pace celestiale!

Notte calma, notte santa
per primi si annunciano i pastori
attraverso l’alleluia degli angeli
risuona da vicino e da lontano:
Cristo il Salvatore è qui!

Notte calma, notte santa
oh come ride il figlio di Dio
amorevolmente dalla sua bocca divina
per noi suona l’ora della salvezza,
Cristo nella tua nascita!

 

anixmasl2

bambinogesu

 TU SCENDI DALLE STELLE

Tu scendi dalle stelle, o Re del cielo,
e vieni in una grotta al freddo e al gelo.
O Bambino mio divino,
io ti vedo qui a tremar;
o Dio beato !
Ah, quanto ti costò l’avermi amato !

2. A te, che sei del mondo il Creatore,
mancano panni e fuoco, o mio Signore.
Caro eletto pargoletto,
quanto questa povertà
più m’innamora,
giacché ti fece amor povero ancora.

3. Tu lasci il bel gioir del divin seno,
per giunger a penar su questo fieno.
Dolce amore del mio core,
dove amore ti trasportò ?
O Gesù mio,
per ché tanto patir ? per amor mio !

4. Ma se fu tuo voler il tuo patire,
perché vuoi pianger poi, perché vagire ?
mio Gesù, t’intendo sì !
Ah, mio Signore !
Tu piangi non per duol, ma per amore.

5. Tu piangi per vederti da me ingrato
dopo sì grande amor, sì poco amato!
O diletto – del mio petto,
Se già un tempo fu così, or te sol bramo
Caro non pianger più, ch’io t’amo e t’amo

6. Tu dormi, Ninno mio, ma intanto il core
non dorme, no ma veglia a tutte l’ore
Deh, mio bello e puro Agnello
a che pensi? dimmi tu. O amore immenso,
un dì morir per te, rispondi, io penso.

Dunque a morire per me, tu pensi, o Dio
ed altro, fuor di te, amar poss’io?
O Maria. speranza mia,
se poc’amo il tuo Gesù, non ti sdegnare
amalo tu per me, s’io non so amare!

 

anixmasl3

5ces6vyk71pe

 BIANCO NATALE

Quel lieve tuo candor, neve,
discende lieto nel mio cuor.
Nella notte santa il cuor esulta
d’amor, è Natale ancor.

E viene giù dal ciel lento,
un dolce canto ammaliator
che ti dice “Spera anche tu.”
È Natale, non soffrire più.

Oh…oh oh oh oh

E viene giù dal ciel lento,
un dolce canto ammaliator
che ti dice “Spera anche tu.”
È Natale, non soffrire più.

 

anixmasl4

201

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Category : Cultura &Pensieri Sparsi

BUON NATALE

dicembre 23rd, 2012 // 10:42 pm @

stella.cometa

AUGURO UN SANTO E SERENO NATALE 

A TUTTI I LETTORI DI QUESTO BLOG

CON AFFETTO, CIAO

MATILDE MAISTO

Category : Pensieri Sparsi

L’Iris, un messaggio di buona novella

settembre 10th, 2012 // 9:26 pm @

IRIS

NEL LINGUAGGIO DEI FIORI = MESSAGGIO DI BUONA NOVELLA

 

La mitologia greca ha chiamato Iride, la messaggera degli Dei, e cioè  la divinità che, servendosi dell’arcobaleno come passaggio, consentiva il “dialogo” tra Olimpo e Terra. Il fiore dell’iris fu così chiamato perché la molteplicità dei suoi colori ricordava, per l’appunto, i colori dell’arcobaleno. Si narra, anche, che le prime specie di  questo fiore furono trasferite in Egitto dal faraone Thutmosis  dalla Siria. In Italia l’iris è un fiore molto comune nelle campagne toscane;
sembra infatti che proprio sulla base di questo fiore venne ideato lo stemma della città di Firenze, anche se da sempre esso è comunemente conosciuto come giglio fiorentino. Anche il Re Luigi di Francia lo scelse come simbolo del proprio paese. in Giappone l’iris è uno dei fiori nazionali

Category : Pensieri Sparsi

Buona Giornata

agosto 30th, 2012 // 9:32 am @

Category : Pensieri Sparsi

Sorridi alla bellezza del creato!

maggio 16th, 2012 // 8:05 am @

 

 

“Non piangere quando tramonta il sole, le lacrime ti impedirebbero di vedere le stelle” (Tagore)

 

Category : Pensieri Sparsi

Magiche emozioni d’amore

maggio 2nd, 2012 // 8:42 am @

 

 L’incantesimo più bello  è  la Magia dell’Amore, si nutre di dolcezza, gentilezza,grazia, ti avvolge nel suo grande mantello fatato, e vestita dei colori dell’arcobaleno, il suo profumo e unico inebria la mente, riesce a entrare nell’anima e ti rende protagonista dei  tuoi sogni più belli.Si impadronisce della mente del corpo e dell’anima, e la padrona in assoluto,la magia dell’amore arriva come un uragano quando meno l’aspetti.

 Calipso – l’amante

Omero rese gloria alla nostalgia con una corona d’alloro e stabilì in tal modo una gerarchia morale dei sentimenti. Penelope sta in cima, molto al di sopra di Calipso. Oh Calipso! Penso spesso a lei. Ha amato Ulisse. Hanno vissuto insieme sette anni. Non sappiamo per quanto tempo Ulisse avesse condiviso il letto di Penelope, ma non così a a lungo. Eppure tutti esaltano il dolore di Penelope e irridono le lacrime di Calipso. M. Kundera, L’ignoranza, Adelphi
Imparalo adesso ed imparalo bene, figlia mia. Come l’ago della bussola segna il nord, così il dito accusatore dell’uomo trova sempre una donna cui dare la colpa. Sempre. Ricordalo. K. Hosseini, Mille splendidi soli, Piemme
 
Per descrivere la figura dell’Amante e “riabilitare” tale figura parto dal mito di Calipso.
Calipso nella mitologia greca è una ninfa marina. Quando Ulisse, naufrago, raggiunse Ogigia, l’ isola del mar Ionio in cui la ninfa viveva in solitudine, Calipso si innamorò di lui e lo trattenne presso di sé per sette anni. Benché gli avesse promesso l’immortalità e l’eterna giovinezza se fosse rimasto con lei, Ulisse non poté vincere il suo desiderio di tornare a casa. Per ordine di Zeus, Calipso dovette aiutare Ulisse a costruirsi una zattera con cui lasciare l’isola, ma morì di dolore subito dopo la sua partenza.
Calipso in greco significa “nasconditrice” ed in infatti questa solitaria ninfa, riesce a nascondere Ulisse per ben sette anni.
Ulisse arriva naufrago all’isola di Ogigia, quasi morto, privo di tutti i compagni e Calipso lo salva dal mare e ne cura il corpo stanco e ferito, ma sulla sua isola il tempo scorre lentissimo. L’isola di Ogigia in quei sette anni diventa un luogo per Ulisse per conoscere sè stesso e Calipso lo aiuta, inconsapevolmente in ciò.
Dopo questa lunga analisi personale Ulisse, che tutti i giorni piange sullo scoglio più esposto guardando il mare, è di nuovo pronto per riprendere a navigare. Calipso, l’analista, finito il suo compito, non può che lasciarlo andare. Ferita, Calipso chiama Ulisse alitros , “furfante”.
Quante analogie fra Calipso e la figura dell’amante:
il raccogliere ed il proteggere
il nascondere ed il nascondersi
l’aiutare a conoscere ed il conoscersi
il trattenere ed il lasciare andare
il rubare ed il sentirsi derubata

 


 Innamorata dell’amore

Sono qui con i miei pensieri a farmi compagnia…silenziosi arrivano nella mia mente e al mio cuore mi portano nel mio piccolo mondo dei sogni, sono amici fedeli che non mi abbandonano, prendendomi per mano mi accompagnano in questa serata, ed ecco che arrivi tu l’amore nel mio mondo, e tutto diventa colorato vivo, sto pensando che sei un sentimento che arriva quando meno te lo aspetti, a volte arrivi come un uragano, altre arrivi dolcemente piano, piano, in punta dei piedi,ma quando arrivi nel cuore nell’anima tutto cambia e si trasforma, fai sorridere fai piangere ma penso che non sono mai lacrime amare perché amare e meraviglioso. Quando arrivi “l’amore” le giornate hanno un profumo particolare si vestono dei colori più belli e rallegri sempre le giornate. Quando si è innamorati sembra di volare, e ogni momento è unico meraviglioso, il desiderio s’insinua nella mente e a nulla valgono i tentativi di spegnerlo, il desiderio si nutre della voglia di tenerezza, di baci, cresce il pensiero di tenere carezze ed esplode il ricordo dei brividi di piacere che solo tu “l’amore” fai provare, il pensiero di due corpi caldi vicini, desiderio continuo, insinuante, dolce esalta la mente, questi sogni d’amore scatenano il fuoco dentro, come un vulcano incandescente, amore una sola parola che racchiude un infinità di sensazioni …
La notte e il momento più bello dove i sogni e desideri si uniscono in  simbiosi …
prima o poi tutti i sogni troveranno la propria spiaggia basta credere nei propri sogni …

 

Category : Cultura &Pensieri Sparsi &Racconti/Romanzi

Auguri a tutte le donne! (8 Marzo 2012)

marzo 9th, 2012 // 10:04 am @

 

 

Per le bambole, le loro trecce dorate, per lo zainetto di scuola e il grembiule bianco candido, per i primi amori, un po’ di rossetto, per i libri di liceo zeppi di frasi di canzoni, per il libretto universitario e la foto in prima pagina che non va mai bene, per la divisa di lavoro stropicciata dalla fatica, per una manina che saluta gridando mamma, per le borse immense piene di oggetti e sogni, per le candeline che aumentano sulla torta tanto da non starci più tutte, per le rughe guardate allo specchio e gli occhiali da lettura alla luce vicino la finestra. Per tutte le donne ovunque esse siano nate o cresciute e qualunque scelta di vita abbiano fatto o faranno. Auguri.

Category : Pensieri Sparsi

Buon San Valentino 2012

febbraio 14th, 2012 // 11:14 am @

Auguro un buon San Valentino a tutti i miei lettori innamorati,

ma anche a tutti quelli che sono in attesa di un amore bello, leale, vitale e sincero,

a quelli che sono innamorati della vita, del sole, del cielo, del mare, dei sogni,

ma, soprattutto,

ai tre amori della mia vita

mio marito Gianni

mio figlio Luca

e

mia figlia Elisa

Auguri ragazzi, vi amo tantissimo e vi regalo un giardino pieno di rose!

Tilde

 

 

 

 

 

Category : Pensieri Sparsi

Auguri di un buon 2012 a tutti i lettori

gennaio 3rd, 2012 // 7:38 am @

 

Vivi il tuo presente,
sogna il tuo futuro,
ma abbi cura di ripescare nel tuo passato
quei tasselli che ti aiuteranno a costruire
ciò che vuoi essere.
Auguri!

Category : Pensieri Sparsi

Buon anno mia cara bambina…

gennaio 3rd, 2012 // 7:27 am @

 

Ti auguro di affrontare sfide e vincerle,
di sfidare il dolore e superarlo il prima possibile,
di gioire delle cose belle e farne la tua forza,
ma sopra ogni cosa, ti auguro un amore sincero accanto a te
che sappia comprenderti e guardarti negli occhi con amore
per cio’ che sei.
Che sia un Buon Anno Nuovo!

Category : Pensieri Sparsi