Browsing Month dicembre, 2011

Oggi è nato Gesù – Auguri a tutti gli uomini che egli ama!

dicembre 25th, 2011 // 6:48 pm @

 

OGGI E’ NATO GESU’
 
Come l’acqua che dal cielo scende in terra e la feconda,
così la tua parola è la voce della vita.
E noi, rigenerati in te, alla sorgente ristorati,
ci sentiamo pietre vive di un mondo rinnovato,
dove l’uomo è fratello di ogni uomo della terra:
è il miracolo che accade per l’amore che c’è in noi.Oggi è nato Gesù, sia gloria al Salvatore.
Oggi è nato Gesù, cantiamo un canto nuovo.
Oggi è nata la vita, sia pace sulla terra.
Oggi è nato Gesù, alleluia.Hai bussato alla porta tu, principio della vita,
i nostri occhi hai cercato, le nostre mani hai stretto a te.
E noi, stupiti dall’amore che ci rinnovi ogni giorno,
seguiremo le tue strade perchè sei la verità;
e nelle storia d’ogni uomo porteremo il tuo Vangelo
come servi della gioia per la fede che c’è in noi. Ora è tempo di partire, ora è tempo di gridare
sulle strade della vita la speranza che c’è in noi.
Oggi è nato Gesù, sia gloria al Salvatore.
Oggi è nato Gesù, cantiamo un canto nuovo.
Oggi è nata la vita, sia pace sulla terra.
Oggi è nato Gesù, alleluia.
Alleluia, alleluia, alleluia.

Category : Poesia

… Sette giorni a Natale!

dicembre 18th, 2011 // 8:26 pm @

 

 

Che questa splendida festività non sia soltanto – e ribadisco soltanto – percepita come un frenetico susseguirsi di inevitabili e (talvolta) superficiali eventi, ma che venga colta da ognuno di noi nella sua vera essenza: la nascita di Gesù è un invito alla rinascita interiore di ognuno di noi. In fin dei conti… chi non ne ha bisogno?

AUGURI DI BUON NATALE A TUTTI!

CIAO, TILDE

Category : Pensieri Sparsi

“Malgrado tutto” poesia di Cristina Bove

dicembre 4th, 2011 // 10:08 am @

 

Ho un cuore forte
se perfino resiste ai rovesci d’inchiostro
allo stormire altrove
ai graffi sulla luna d’inverno.

Ti girano le spalle quando temi
la neve
e l’ansia è una coperta ancora viva.

Finiranno le cose le parole i giorni
tutto ciò che si amava
il senso e il dissenso
i capannelli al centro delle piazze
i dialoghi aperti, anche le porte
e i merletti sui vetri

rimarranno però scritte nel santo
luogo del divenire
le faville degli occhi sciolte in pianto
a far da lume a canti* e discendenti*.

Category : Poesia